News

23 Ottobre 2018

Formazione dei Volontari di Protezione Civile per interventi in area ferroviaria

Convenzione tra Regione Puglia – Protezione Civile e Gruppo Ferrovie dello Stato

Attività di formazione dei Volontari di Protezione Civile per interventi in area ferroviaria

Proseguono gli incontri formativi destinati ai Volontari di Protezione Civile, in linea con quanto previsto dalla convenzione fra Gruppo FS e Regione Puglia Protezione Civile.

L’obiettivo è quello di formare e informare i volontari delle Associazioni territoriali di protezione civile, che sono chiamate ad intervenire in ambito ferroviario, per fornire il proprio supporto e rendere sempre più efficace la gestione delle emergenze.

Nelle giornate formative vengono illustrate le caratteristiche dell’ambiente ferroviario attraverso la descrizione dei processi di gestione, coordinamento e assistenza alle persone. Le Associazioni di Protezione Civile sono attivate dalla Sala Operativa Regionale di Protezione Civile della Regione Puglia su segnalazione del Dirigente Centrale Coordinatore Movimento di RFI in caso di criticità o di emergenze dovute a eventi calamitosi, condizioni meteo avverse o in seguito a provvedimenti specifici disposti dalle autorità e che interessano l’area ferroviaria.

L’impegno formativo del Gruppo FS e della Protezione regionale è in gran parte focalizzato sui temi della sicurezza dei Volontari in caso di intervento in ambito ferroviario e della sicurezza di tutto l’intervento. A questo proposito l’attività formativa prevede anche una parte pratica che si svolge direttamente sul campo per apprendere, dal personale qualificato del Gruppo FS, come operare in sicurezza negli impianti ferroviari.

L’incontro di oggi si è tenuto nel Castello IMPERIALI di Francavilla Fontana, sede del Municipio, con la partecipazione di Funzionari di protezione civile della Regione Puglia e circa 80 volontari di protezione civile del Coordinamento provinciale di Brindisi, nonché 15 operatori della Croce Rossa della provincia di Brindisi.

La parte teorica si è tenuta in aula, mentre l’addestramento pratico si è svolto nello scalo ferroviario della stazione di Francavilla Fontana.

Ad aprire l’incontro il Sindaco di Francavilla Fontana ed a coordinare le attività didattiche e pratiche il personale di Protezione Aziendale del Gruppo FS insieme ai Funzionari della Protezione Civile Regionale, al personale della Direzione Territoriale Produzione RFI di Bari e della Direzione Trenitalia Regionale Puglia.

Ultimi articoli

News 24 Febbraio 2020

CORONAVIRUS, EMILIANO IMPARTISCE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PREVENZIONE PER RIDURRE I RISCHI DI CONTAGIO PER IL FLUSSO DI RIENTRO IN PUGLIA DA REGIONI CON FOCOLAI

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano comunica che allo stato non si registra alcun caso di Coronavirus in Puglia.

News 22 Febbraio 2020

NUOVO CORONAVIRUS – Cosa c’è da sapere

Nuovo coronavirus: Decalogo Iss e Ministero con Regioni, Ordini professionali e società scientifiche Il poster e il pieghevole con il decalogo sono stati messi a punto, per informare correttamente i cittadini, dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e dal Ministero della salute ed hanno raccolto l’adesione degli ordini professionali medici e delle principali società scientifiche e associazioni professionali, oltre che della Conferenza Stato Regioni.

News 6 Febbraio 2020

Aggiornamento sulla situazione meteo prevista nei giorni 6 e 7 febbraio 2020

Aggiornamento sulla situazione meteo prevista per le prossime ore L’Italia è interessata da correnti in quota settentrionali, derivanti da una vasta area depressionaria estesa dall’Europa nord-orientale ai Balcani; in tale contesto, ancora per oggi, sono attesi venti intensi da nord sulle regioni centro-meridionali ma in graduale attenuazioni e residue precipitazioni sul Basso Tirreno.

News 5 Febbraio 2020

Aggiornamento sulla situazione meteo prevista nei giorni 5 e 6 febbraio 2020

Il nostro Paese continua ad essere interessato da un transito di un secondo nucleo freddo di origine nord-atlantica, che sta causando un rinforzo della ventilazione a tutte le quote dai quadranti settentrionali, con nevicate fino a quota di collina sulle regioni adriatiche centrali e al sud.

torna all'inizio del contenuto