3 Watch Out

30 Ottobre 2020

EXERCISE TABLE-TOP TTX BARI

Nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera 3 WATCH OUT “Trilateral model of civil protection: WAys, Tools and CHallenges for OUr safeTy”, finanziato per 979 400,00 euro dal Programma INTERREG Italia-Albania-Montenegro 2014-2020, Asse 3 si è svolta in data odierna, una esercitazione table-top (TTX) che ha interessato il territorio della provincia di Bari ed ha simulato il verificarsi di una scossa di terremoto a 18 km di profondità e con magnitudo Mw=4,5. 

L’esercitazione organizzata dalla Regione Puglia – Sezione Protezione Civile, d’intesa con la Prefettura di BARI ed in collaborazione con il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile  si è svolta con la collaborazione dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ed ha avuto come obiettivo principale il test dei flussi di comunicazione tra la Protezione Civile Regionale (SOIR, CFD e COREM), la Prefettura che ha attivato il Centro Coordinamento Soccorsi (CCS), il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Bari, il Coordinamento Provinciale delle Associazioni di Volontariato della Provincia di Bari, il 118 Direzione Bari-BAT ed enti locali (comuni di Altamura e Santeramo nel caso specifico), al fine di rendere sempre più efficiente il sistema della protezione civile pugliese nel contesto nazionale, europeo e transfrontaliero.

I Comuni di Altamura e Santeramo in Colle hanno attivato i propri Centri Operativi Comunali (COC) attivando le fasi previste dai rispettivi Piani di emergenza comunale, in stretto raccordo con la SOIR regionale e il CCS della Prefettura UTG di Bari.

E’ stata simulata l’attivazione del COREM regionale e del Meccanismo Unionale della Protezione Civile Europea, per il tramite del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, con cui sono stati condivisi gli obiettivi dell’esercitazione.

La TTX relativa al rischio sismico è stata organizzata al fine di testare le procedure locali, regionali, nazionali e internazionali in caso di terremoti. Poichè Montenegro, Albania e Italia hanno il rischio comune di catastrofi naturali o provocate dall’uomo, qualsiasi tipo di formazione ed esercitazioni di autorità e parti interessate rispettabili è auspicabile e necessario.

L’ esercitazione table-top (TTX) 2020 è stata l’occasione per tutto il Sistema regionale di Protezione Civile di testare un modello di intervento sul territorio basato sulla cooperazione e la corretta suddivisione di ruoli e compiti, nonché di verificare le risorse effettivamente disponibili ed attivabili in caso di reale emergenza.

L’esercitazione ha fornito, inoltre agli enti locali la possibilità di verificare la validità dei propri piani di emergenza e di testare l’efficacia dei flussi di comunicazione previsti.

Durante le fasi dell’esercitazione sono state adottate le misure operative nazionali coerenti alla gestione dell’emergenza epidemiologica COVID-19, e in particolare sono state stimolate e testate le comunicazioni attraverso i sistemi di videoconferenza tra Prefettura e protezione civile regionale.

 

Ultimi articoli

News 1 Dicembre 2021

#UnAnnoDiProtezione Dicembre 2021

Il diritto all’assistenza medica è un bene prezioso come l’aria, grazie ai nuovi reparti, il Sistema sanitario funziona e respira.

News 29 Novembre 2021

Corso addetto ai Presidi Territoriali Idraulici riservato al personale ARIF

Al via, giovedì 25 novembre 2021, il Corso per la formazione degli operatori ARIF addetti alle attività operative di presidio idraulico del territorio regionale.

News 23 Novembre 2021

4 giorni di esercitazioni per emergenza in tutta la Puglia

All’esercitazione hanno partecipato 550 unità dei vigile del fuoco della Direzione Regionale e dei Comandi Provinciali della Puglia, supportate dagli operatori della Protezione Civile Regionale, da unità cinofile della Polizia di Stato e dagli opeatori di Croce Rossa.

Io Non Rischio 2021 20 Novembre 2021

INR 2021 – Debriefing regionale

Si è appena concluso il debriefing tra referenti regionali, formatori e responsabili di piazza delle associazioni di volontariato che hanno aderito quest’anno alla undicesima edizione della campagna “Io Non Rischio”.

torna all'inizio del contenuto