News

31 Dicembre 2014

Emergenza neve 31 Dicembre 2014

Prosegue da ieri incessantemente l’attività della Sala Operativa Regionale di Protezione Civile per il monitoraggio delle criticità legate alla situazione meteo che dalla giornata di ieri ha investito l’intera regione con copiose nevicate dal Tarantino al Gargano e temperature anche di 5-6 gradi sotto lo zero.
Si sono registrate in molte zone interne dell’alta murgia oltre 50 cm di neve con notevoli difficoltà per la viabilità.
Molti sono i comuni che hanno istituito i C.O.C. Centri Operativi Comunali in attuazione dei Piani Comunali di Protezione Civile per fronteggiare al meglio la situazione di emergenza e sono in piena attività anche le Unità di Crisi delle Prefetture ed i Comitati Operativi Viabilità istituiti presso le prefetture.
Il sistema del Volontariato di Protezione Civile dell’intera regione sta svolgendo un intenso lavoro in affiancamento ai Comuni ed a supporto dei cittadini che sono rimasti bloccati con le proprie autovetture lungo le strade cercando di soddisfare tutte le richieste legate all’assistenza anche ad anziani e persone che necessitano di raggiungere ospedali o case di cura.
Tutti i mezzi disponibili da parte delle province di Foggia, BAT, Bari e Taranto sono operativi lungo le strade provinciali anche se si segnala la chiusura al traffico della Provinciale 230 e della Provinciale 238 del triangolo Gravina-Corato- Poggiorsini.
In azione anche tutti i mezzi dell’ANAS sulle strade Statali ma sono segnalati problemi in particolare sulla Statale 7 tra Castellaneta e Laterza e tra Francavilla e Latiano anche perché le nevicate che si sono susseguite nelle ultime ore hanno reso meno efficace l’azione dei mezzi spartineve e spargisale, tuttavia l’ANAS segnala che le strade Statali della regione sono comunque percorribili anche se con catene montate e con tempi di percorrenza in alcuni casi notevolmente rallentati.
Alcuni disagi sono segnalati sulla Statale 16 all’altezza di Monopoli.
La Sala Operativa della Rete Ferroviaria Italiana comunica che al momento non ci sono treni bloccati, tuttavia le difficoltà sulla rete ferroviaria fanno registrare alcuni ritardi sui treni nazionali contenuti tra i 30 e 60 minuti.
Si registrano anche problemi legati alla fornitura di energia elettrica in particolare nelle zone interne di Fasano, Ostuni e Cisternino a cui si sta provvedendo in collaborazione con la Sala Operativa dell’Enel.
Molte sono le richieste dei cittadini che chiedono informazioni sulla viabilità ma è comunque sconsigliabile mettersi in viaggio in queste ore anche perché la situazione meteo localmente può generare ulteriori situazioni di instabilità.
Per quanto riguarda la situazione meteo, ancora possibili nevicate sparse sulla Puglia centro- settentrionale con temperature comprese tra -6 e 0 °C. La tendenza è ad un generale miglioramento della fenomenologia ma a partire dal pomeriggio, ad eccezione delle zone interne al confine con Campania e Basilicata dove le temperature si manterranno al di sotto dello zero e si verificheranno possibili gelate. Nella giornata di domani non sono previste precipitazioni e le temperature subiranno un generale rialzo soprattutto nelle zone pianeggianti.
Il Centro Funzionale Decentrato e la Sala Operativa Regionale sono raggiungibili h24 ai seguenti numeri di telefono 0805802261 – 0805802211.

 

Ultimi articoli

News 24 Febbraio 2020

CORONAVIRUS, EMILIANO IMPARTISCE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PREVENZIONE PER RIDURRE I RISCHI DI CONTAGIO PER IL FLUSSO DI RIENTRO IN PUGLIA DA REGIONI CON FOCOLAI

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano comunica che allo stato non si registra alcun caso di Coronavirus in Puglia.

News 22 Febbraio 2020

NUOVO CORONAVIRUS – Cosa c’è da sapere

Nuovo coronavirus: Decalogo Iss e Ministero con Regioni, Ordini professionali e società scientifiche Il poster e il pieghevole con il decalogo sono stati messi a punto, per informare correttamente i cittadini, dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e dal Ministero della salute ed hanno raccolto l’adesione degli ordini professionali medici e delle principali società scientifiche e associazioni professionali, oltre che della Conferenza Stato Regioni.

News 6 Febbraio 2020

Aggiornamento sulla situazione meteo prevista nei giorni 6 e 7 febbraio 2020

Aggiornamento sulla situazione meteo prevista per le prossime ore L’Italia è interessata da correnti in quota settentrionali, derivanti da una vasta area depressionaria estesa dall’Europa nord-orientale ai Balcani; in tale contesto, ancora per oggi, sono attesi venti intensi da nord sulle regioni centro-meridionali ma in graduale attenuazioni e residue precipitazioni sul Basso Tirreno.

News 5 Febbraio 2020

Aggiornamento sulla situazione meteo prevista nei giorni 5 e 6 febbraio 2020

Il nostro Paese continua ad essere interessato da un transito di un secondo nucleo freddo di origine nord-atlantica, che sta causando un rinforzo della ventilazione a tutte le quote dai quadranti settentrionali, con nevicate fino a quota di collina sulle regioni adriatiche centrali e al sud.

torna all'inizio del contenuto