News

28 Luglio 2021

Antincendio boschivo

Completata la formazione di 300 nuovi Volontari di Protezione Civile.

Attraverso i corsi per l’Anticendio Boschivo (AIB) organizzati da Protezione Civile Puglia, di recente sono stati formati oltre 300 nuovi Volontari abilitati alle operazioni di avvistamento e di spegnimento degli incendi. La forte partecipazione dei nuovi Volontari nasce sull’onda dell’importantissimo risultato ottenuto dalla campagna di reclutamento per l’attuazione del piano di vaccinazione anti-Covid, avviata dalla Protezione Civile regionale dal mese di aprile 2021, con migliaia di adesioni.

I nuovi Volontari, entrati nelle Associazioni di volontariato e nelle diverse articolazioni in cui si struttura il sistema della Protezione Civile regionale, hanno mostrato da subito un grande entusiasmo verso le attività di Antincendio boschivo. Da qui l’impegno a frequentare i corsi di formazione AIB, una delle attività fondamentali svolte dalla Protezione Civile in particolare nei mesi estivi.

Nelle ultime settimane, solo nel foggiano, sono stati formati alle attività AIB quasi 200 Volontari ai quali si aggiungono gli altri reclutati in tutta la Regione. I nuovi Volontari sono persone di tutte le età, in particolare giovani, con competenze professionali ed estrazione sociale diversificate. Ognuno di loro, sulla base dei propri impegni lavorativi o di studio, dà la propria disponibilità quotidiana a partecipare alle attività di Protezione Civile.

Una volta completata la fase di formazione AIB, i Volontari vengono impegnati sia nelle operazioni di avvistamento e monitoraggio degli incendi boschivi, sia nelle operazioni di spegnimento degli incendi; più in generale per soddisfare tutte le esigenze di assistenza della popolazione e nelle attività che coinvolgono le Associazioni del volontariato nel sistema di Protezione Civile. L’impegno dei Volontari di Protezione Civile nelle attività AIB è strategico soprattutto durante l’estate, quando è più forte la pressione degli incendi boschivi sul territorio pugliese, complicata dall’aumento delle temperature e da una situazione climatica contraddistinta da scarsa piovosità. I Volontari saranno impegnati anche nelle successive fasi di gestione del rischio idrogeologico, legate al modificarsi delle condizioni meteorologiche con l’arrivo di precipitazioni locali più intense.

Il reclutamento e la formazione dei nuovi Volontari per le attività AIB sono un ottimo risultato per la Protezione Civile regionale. Un risultato che conferma come il volontariato sia uno dei pilastri della nostra difesa civile, al fianco dei sindaci, delle istituzioni locali e del mondo dell’associazionismo della nostra regione. 

 

Ultimi articoli

News 10 Gennaio 2022

Progetto di Cooperazione Europea

Progetto di Cooperazione Europea “To Be Ready”- Interreg IPA CBC Italia, Albania Montenegro: Protezione Civile Puglia e UNIBA insieme per la tutela del territorio.

News 5 Gennaio 2022

Elisuperficie della Protezione Civile regionale, precisazione

Il dirigente della Sezione Protezione civile Nicola Lopane, con riferimento alle notizie stampa circa l’elisuperficie della Protezione Civile regionale “mai utilizzata”, dopo una relazione fatta dall’Ufficio, precisa quanto segue.

News 23 Dicembre 2021

Cerimonia di ringraziamento per le associazioni di Protezione Civile

Cerimonia di ringraziamento pubblico da parte della Protezione Civile Regione Puglia rivolto alle Associazioni di Protezione Civile ed a tutti i Volontari impegnati attivamente nelle attività di emergenza coronavirus.

Comunicazione 23 Dicembre 2021

Cooperazione Europea: un’opportunità per la tutela dei territori

Protezione Civile-Regione Puglia, 14 project partners e Croazia, insieme per la protezione transfrontaliera dell’ambiente costiero adriatico, della sua biodiversità e dei suoi territori.

torna all'inizio del contenuto