Annali Idrologici – Parte I

La Parte I degli Annali Idrologici contiene i dati annuali relativi alla termometria, pluviometria, manto nevoso, pressione atmosferica e umidità relativa , vento al suolo. Sono stati pubblicati in formato cartaceo fino al 1996.

SEZIONE A – TERMOMETRIA

  • Abbreviazioni e segni convenzionali
  • Contenuto delle tabelle – Consistenza della rete termometrica (numero di strumenti suddivisi per tipologia e per fascia altimetrica)
  • Elenco e caratteristiche delle stazioni termometriche
  • Tabella I – Osservazioni termometriche giornaliere (dal 1997 temperatura minima e massima sono rilevate nel giorno civile ore 0-24; la Tabella contiene le rispettive medie mensili, la temperatura media del mese e dell’anno, nonché le medie del periodo; in grassetto è indicata la massima assoluta del mese, in corsivo la minima assoluta del mese per stazione)
  • Tabella II – Valori medi ed estremi della temperatura (per tutte le stazioni della Tabella I sono riportate le medie mensili e annue delle temperature minime e massime osservate giornalmente e delle temperature diurne, ossia delle temperature massime e minime osservate in uno stesso giorno)

SEZIONE B – PLUVIOMETRIA

  • Abbreviazioni e segni convenzionali – Terminologia
  • Contenuto delle tabelle – Consistenza della rete pluviometrica (numero di strumenti suddivisi per tipologia e per fascia altimetrica)
  • Elenco e caratteristiche delle stazioni pluviometriche
  • Tabella I – Osservazioni pluviometriche giornaliere (a partire dal 2003 la quantità di pioggia giornaliera è quella registrata nel giorno civile ore 0-24, per ogni stazione sono indicati i totali mensili e annuo della precipitazione e il numero di giorni piovosi; in grassetto sono indicati i cumulati massimi giornalieri per ciascun mese)
  • Tabella II – Totali annui e riassunto dei totali mensili delle quantità di precipitazione (per le stazioni della Tabella I sono riportati i totali mensili e annui delle quantità di precipitazione, indicando in grassetto il più elevato dei valori mensili e in corsivo il più basso)
  • Tabella III – Precipitazioni di massima intensità registrate ai pluviografi (per le stazioni dotate di pluviografo, e quindi di misuratore in continuo, sono riportati i totali di precipitazione più elevati registrati nell’anno per 1, 3, 6,12 e 24 ore consecutive, con la relativa indicazione del giorno e del mese a cui si riferiscono)
  • Tabella IV – Massime precipitazioni dell’anno per periodi di più giorni consecutivi (per tutte le stazioni pluviometriche, sono riportati i massimi valori di precipitazione registrati nell’anno per 1, 2, 3, 4 e 5 giorni consecutivi anche non appartenenti allo stesso mese o allo stesso anno purché l’inizio avvenga entro l’anno)
  • Tabella V – Precipitazioni di notevole intensità e breve durata registrate ai pluviografi (a partire dal 1995 è riportato il valore, la durata e la data delle precipitazioni di maggiore intensità e di breve durata registrate nell’anno per 5-15-30 minuti)
  • Tabella VI – Manto nevoso, non più elaborata dall’Annale del 2001

METEOROLOGIA – presente a partire dall’Annale del 1986 con le tabelle I e II, dal 1987 viene elaborata la tabella III:

  • Contenuto delle tabelle
  • Abbreviazioni e segni convenzionali
  • Tabella I – Pressione atmosferica (riporta i valori medi giornalieri, mensili ed annui della pressione atmosferica espressa in mm di mercurio e non ridotta al livello del mare. Il dato giornaliero è riferito al giorno civile ore 0-24)
  • Tabella II – Umidità relativa (riporta i valori medi giornalieri, mensili ed annui espressi in centimetri. I valori medi sono ottenuti come semisomma dei valori massimi e dei valori minimi osservati nello stesso giorno. Il dato giornaliero è riferito al giorno civile ore 0-24)
  • Tabella III – Vento al suolo (riporta i valori della velocità media e massima giornaliera, i valori del vento sfilato nei 30 minuti e le corrispondenti direzioni del vento alle ore sinottiche 00:00, 06:00, 12:00, 18:00 per ogni giorno del mese; la velocità del vento è calcolata in m/s e la direzione in gradi. Fino al 2011 la tabella ha riportato la velocità media giornaliera e i valori della velocità istantanea e le corrispondenti direzioni del vento alle ore 7, 14 e 19 per ogni giorno del mese e fino al 2009 anche l’istante di massima velocità giornaliera; le velocità erano calcolate in km/h. Il dato giornaliero è riferito al giorno civile ore 0-24)

Elenco alfabetico delle stazioni termopluviometriche (con indice e sommario), non più presente dall’Annale 2013.

torna all'inizio del contenuto