null Modulo Europeo di Protezione Civile per la lotta a terra con veicoli contro gli incendi boschivi

Modulo Europeo di Protezione Civile per la lotta a terra con veicoli contro gli incendi boschivi

In considerazione dell’aumento significativo negli ultimi anni del numero e della gravità delle catastrofi naturali e in una situazione nella quale eventi calamitosi futuri più estremi e complessi, con conseguenze di ampia portata e a più lungo termine, saranno dovuti in particolare ai cambiamenti climatici e alla potenziale interazione tra diversi rischi naturali e tecnologici, diventa sempre più importante un approccio integrato alla gestione delle catastrofi.

In tale prospettiva, appare di fondamentale importanza adottare politiche regionali che promuovano, in accordo con il sistema nazionale ed europeo di Protezione Civile, l’integrazione e il coordinamento delle azioni degli Stati nel settore della Protezione Civile, al fine di rafforzare l’efficacia dei sistemi di prevenzione, preparazione e risposta alle catastrofi naturali e antropiche.

Dal 1 gennaio 2014 è in vigore il Meccanismo Unionale di Protezione Civile (Decisione 1313/2013/UE).

Tra gli strumenti di maggior rilievo utili a garantire la prontezza operativa e di intervento del Meccanismo, un ruolo fondamentale è rivestito dal sistema di moduli europei.

Poiché uno dei maggiori rischi naturali per il territorio pugliese risulta essere quello da incendi boschivi e di interfaccia (per “incendio di interfaccia” si intende un incendio che interessa aree di interfaccia urbano-rurale, ossia il luogo dove l’area naturale e quella urbano-rurale si incontrano e interferiscono reciprocamente), la Sezione Protezione Civile ha avviato il processo per la costituzione di un modulo per il contrasto degli incendi boschivi, coinvolgendo anche le organizzazioni di volontariato di Protezione Civile della Regione.

Con la Deliberazione della Giunta Regionale n. 2081 del 29 novembre 2017 la Regione Puglia ha istituito, quindi, il Modulo Europeo di Protezione Civile per la lotta a terra con veicoli contro gli incendi boschivi, parte integrante della Colonna Mobile Regionale. In questo contesto, la Protezione Civile regionale ha investito risorse a valere sul POR Puglia FESR/FSE 2014/2020 per l’acquisto di veicoli da destinare al costituendo modulo europeo, al fine di rendere più efficace l’azione di contrasto ai grandi incendi in ambito regionale, nazionale e transfrontaliero.

Pubblicato il 21 febbraio 2022